Yoga bimbi

Entriamo nel magico mondo dello yoga

Lo Yoga (dalla radice sanscrita yuj,unione) è una disciplina millenaria, una filosofia di vita che concepisce l’essere umano da un punto di vista olistico, ogni uomo è un microcosmo che vive in sinergia con gli altri e con l’ambiente e lo yoga appunto si ispira all’armonia e all’unità di tutte le componenti dell’essere.
Tramite la pratica yoga rivolta ai bambini si acquisiscono caratteristiche che tornano poi ad essere utili nella loro crescita ed educazione futura, nello sviluppo della loro personalità.
Da un punto di vista educativo-formativo in primis viene coinvolta la dinamica del pensiero: vengono infatti esercitate e sviluppate la capacità di concentrazione, la percezione, il pensiero associativo, il pensiero simbolico, l’attenzione. Praticare yoga con costanza concorre al superamento del classico deficit di attenzione, diminuendo l’iperattività.
Lavorare sulla respirazione, sull’equilibrio, sulla postura, induce i piccoli a modificare la loro forma mentis, diventando più consapevoli di loro stessi e del mondo che li circonda.
La fantasia viene stimolata, il corpo si trasforma continuamente nella sequenza di asana per passare a forme del regno animale e vegetale e alle loro relative espressioni di vita.
I bambini avvertono subito una sorta di serenità rassicurante, senza ansia da competizione, di conseguenza migliorano l’autostima e la sicurezza in sé stessi, la personalità si consolida e il corpo trae immensi benefici sia a livello muscolare, posturale che respiratorio.

Metodologia educativa:

Con un approccio ludico, stimolando la fantasia e la curiosità dei bambini, verranno proposti in primis esercizi che mirano alla presa di coscienza del proprio corpo, della propria postura, della propria capacità vocale.
Attraverso esercizi specifici, individuali e a coppie, si coinvolge il corpo, il respiro, la voce, l’attenzione, la capacità di visualizzazione.
Il leit motiv sarà il racconto di una storia, ad episodi, con vari personaggi nei quali i bambini potranno immedesimarsi e sperimentare diverse situazioni e sensazioni.
Verrà proposto l’uso di strumenti musicali (bongo, campana tibetana…) e materiali di uso comune per stimolare la loro fantasia e portarli gradualmente al rilassamento attraverso il suono. Le tecniche proposte sono tratte dallo Yoga Nidra, una pratica di rilassamento profondo, e del Nadha Yoga, lo yoga del suono.
Viene favorita anche la libera espressione artistica del bambino, l’uso di colori e di forme, tramite l’uso di Yantra e Mandala.
Nello Yoga nessuno è più bravo di qualcuno, tutti abbiamo a disposizione un corpo e una mente che lo governa, quindi frutto fondamentale di questa pratica è l’accrescimento dell’autostima.
Yoga infatti deriva dalla radice sanscrita yuj, soggiogare, unire e significa quindi “soggiogamento”, disciplina del corpo e della mente, ma anche “unificazione”,“unione”.

Vieni a scoprire l'asilo! Prenota una visita